Chi Siamo

LA NASCITA DELLA FONDAZIONE E L’EVOLUZIONE NEL TEMPO

Il 23 settembre 2009 si è costituita la Fondazione dell’Avvocatura Parmense, per volontà espressa dall’Assemblea ordinaria degli iscritti all’Albo degli Avvocati di Parma.
Socio fondatore unico è il Consiglio dell’Ordine, scelta fatta dopo aver considerato altre ipotesi, per evidenziare il ruolo fondamentale del Consiglio dell’Ordine nella creazione della Fondazione.
Gli scopi della Fondazione sono molteplici così come indicati nell’Atto Costituivo e nello Statuto. Due sono i principali: fornire le condizioni per la crescita della cultura forense e giuridica nell’ambito del circondario del Tribunale di Parma e predisporre per i giovani, che intendono intraprendere la libera professione di avvocati, strumenti di studio e di formazione forense.
La Fondazione si occupa perciò della formazione, dell’aggiornamento professionale degli avvocati e dei praticanti abilitati al patrocinio, interni ed esterni al Foro di Parma, attraverso la realizzazione di eventi formativi con argomenti di vari interessi giuridici e la gestione della Scuola Forense per i praticanti avvocati del Foro di Parma. La Fondazione, nel corso degli anni, ha allargato le proprie funzioni, ponendo in essere iniziative volte al miglioramento del funzionamento dell’attività giudiziaria, sulla base di un’apposita modifica del proprio Statuto, avvenuta nel giugno 2012.
In relazione a ciò sono state stipulate la Convenzione con il Tribunale di Parma riguardante il progetto SIAMM per la velocizzazione della liquidazione delle parcelle per i difensori di ufficio degli Avvocati di Parma, la Convenzione ODM con l’Ordine, nell’aprile del 2014, attraverso la quale è stata delegata alla Fondazione la Gestione operativa dell’Organismo di mediazione presso il Tribunale di Parma e la Convenzione OCC con l’Ordine, nel luglio 2018, attraverso la quale è stata delegata alla Fondazione la Gestione operativa dell’Organismo di Composizione della Crisi.
Il notevole ampliamento delle funzioni ha comportato un adeguato rafforzamento della struttura organizzativa interna.
La Fondazione è, degli Avvocati, ma è prevista la possibilità di adesione da parte di associazioni e di enti pubblici, interessati ai fini che l’Ente persegue.

MODALITA’ PER L’ISCRIZIONE:

Per diventare socio alla Fondazione dell’Avvocatura Parmense è necessario far pervenire presso la segreteria la Richiesta di adesione a socio ordinario e l’Informativa Privacy socio, compilate e unite all’avvenuto pagamento di € 50,00 tramite bonifico bancario sul conto corrente IBAN IT19F0503412703000000005875, indicando nella descrizione “quota di iscrizione anno ….. avv. Cognome, Nome”.
Ogni anno gli associati riceveranno, presso il loro studio, il bollettino mav di pagamento della quota annua. La partecipazione agli eventi formativi della Fondazione per i soci è gratuita. Per i non soci è previsto il pagamento della somma di € 20 (iva compresa) da corrispondere secondo le modalità indicate al momento dell’iscrizione agli eventi. Non è richiesta ai praticanti ed ai patrocinatori legali la quota di iscrizione agli eventi formativi organizzati dalla Fondazione.